Daniele Scannapieco

sassofono tenore e soprano

Nasce nel salernitano nel 1970, figlio d'arte cresce a contatto con l'ambiente jazz, prima italiano poi europeo. Completa gli studi classici nel 1990 al Conservatorio di Salerno dove consegue il diploma in clarinetto. Si trasferisce a Roma nel 1991 e inizia a collaborare con i musicisti più rappresentativi del jazz italiano: R. Gatto, S. Sabatini, S. Di Battista, T. Scott, E. Pietropaoli, S. Bollani, F. Bosso...
Numerose le collaborazioni con artisti stranieri: H. Salvador, J. Lovano, H. Ruiz, G. Hutchinson, E. Reed, J. Locke, I. Coleman ...
Molte le collaborazioni discografiche con altri artisti e sette albums nella sua discografia personale tra cui: Scannapieco registrato con l'etichetta francese Night and Day, Never more nel 2004 e Lifetime nel 2008 che gli farà vincere l'Italian Jazz Awards come miglior album. Intensa l'attività live in Italia e nel mondo. Considerato da anni uno dei grandi talenti del jazz italiano ed europeo Scannapieco è un musicista eclettico capace di esprimere concetti musicali articolati e complessi senza mai perdere contatto con l'emozione del pubblico.