Stefano Sabatini

piano

Pianista versatile e raffinato, a tratti grintoso, a tratti sognante, sempre elegante e moderno. Compositore ispirato arriva sulla scena del jazz negli anni '70 con il gruppo Kaleidon, suona con Tony Scott, Massimo Urbani, Maurizio Giammarco...
Nel 1978 si trasferisce a Los Angeles dove si diploma in composizione e arrangiamento presso la Dick Grove School of Music e dove incide un album con un gruppo di musicisti californiani tra cui Chester Thompson (ex dei Weather Report e di Frank Zappa).
Rientra in Italia nel 1982 ed entra a far parte dei Lingomania con M. Giammarco, F. Boltro, F. Di Castri, R. Gatto.
Ha suonato con: Johnny Griffin, Lee Konitz, Steve Grossman, Billy Cobham, Chet Baker...
Ha suonato nei grandi Festival italiani e internazionali. Ha inciso 7 albums a suo nome, di cui Heart and Soul pubblicato nel 2012. Insegna pianoforte, armonia e improvvisazione alla Saint Louis Music Center a Roma. La sua collaborazione con Eduardo De Crescenzo inizia nel 1983 e ancora oggi continua con Essenze jazz.